LA LENTA
TOSTATURA

DETERMINA UNA PIÙ OMOGENEA DISTRIBUZIONE DEL CALORE, GARANTENDO UNA MAGGIORE UNIFORMITÀ DI COTTURA, QUINDI UN MIGLIOR SVILUPPO E UNA MAGGIORE VALORIZZAZIONE DELLE PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE DEL GRANO.

PROFILI DI TOSTATURA
LA TOSTATURA È UN PROCESSO DELICATO, CHE VARIA IN BASE ALLE CONDIZIONI CLIMATICHE, AL TIPO DI GRANO E ALLA LAVORAZIONE A CUI SARÀ DESTINATO. GRAZIE AI PROFILI DI TOSTATURA RIUSCIAMO A GESTIRE TEMPERATURA E TEMPO NEL MODO MIGLIORE, OTTENENDO UN RISULTATO OTTIMALE DA OGNI LOTTO PROCESSATO.

IL GERME
DI GRANO

RAPPRESENTA SOLO IL 3% DEL CHICCO, MA È QUI CHE SI CONCENTRANO LE VITAMINE, LE FIBRE, I MINERALI, I GRASSI E GLI ANTIOSSIDANTI DEL GRANO: LA PARTE PIÙ RICCA E PREZIOSA, PERCHÉ VIVA. E PER QUESTO ANCHE LA PIÙ DELICATA.

CON LA LENTA TOSTATURA PRESERVIAMO TUTTE LE QUALITÀ NUTRIZIONALI DEL CHICCO, OLTRE AL SUO AROMA NATURALE.

LA CRUSCA

È LA PELLE DEL CHICCO, IL SUO INVOLUCRO PROTETTIVO, E NE COSTITUISCE CIRCA IL 14%.
LA CRUSCA È FORMATA DA SETTE STRATI (SEPARATI PER FRANTUMAZIONE), CHE APPORTANO ALLE FARINE UN VALORE ELEVATO IN FIBRE E SALI MINERALI.

LA LENTA TOSTATURA CONSENTE DI STABILIZZARE LA CRUSCA SENZA PERDERE LE PROPRIETÀ NUTRITIVE E MANTENENDO ANCHE IL COLORE.

PER OTTENERE
SAPORI AUTENTICI
CI VUOLE
IL GIUSTO TEMPO

LA TOSTATURA RIMANE UN MESTIERE ARTIGIANALE. IL GRANO È VIVO E PER QUESTO NON ESISTONO UN TEMPO O UNA TEMPERATURA PRESTABILITI. QUANDO È PRONTO LO SI VEDE DAL COLORE E DALL’ASPETTO. E LO SI SENTE DAL PROFUMO.

PER OGNI
FARINA
LA MISCELA
PERFETTA

PANE, PASTA, PIZZA, DOLCI, BISCOTTI: PRODOTTI DIVERSI, CHE HANNO BISOGNO DI FARINE DIVERSE. IL SEGRETO È SAPER MISCELARE AD ARTE LE DIVERSE PARTI DEL CHICCO, PER CREARE IL MIX IDEALE PER OGNI PREPARAZIONE.

LA LENTA
TOSTATURA

DETERMINA UNA PIÙ OMOGENEA
DISTRIBUZIONE DEL CALORE, GARANTENDO
UNA MAGGIORE UNIFORMITÀ DI COTTURA,
QUINDI UN MIGLIOR SVILUPPO E UNA
MAGGIORE VALORIZZAZIONE DELLE
PROPRIETÀ ORGANOLETTICHE DEL GRANO.

PROFILI DI TOSTATURA
LA TOSTATURA È UN PROCESSO DELICATO, CHE VARIA IN BASE ALLE CONDIZIONI CLIMATICHE, AL TIPO DI GRANO E ALLA LAVORAZIONE A CUI SARÀ DESTINATO. GRAZIE AI PROFILI DI TOSTATURA RIUSCIAMO A GESTIRE TEMPERATURA E TEMPO NEL MODO MIGLIORE, OTTENENDO UN RISULTATO OTTIMALE DA OGNI LOTTO PROCESSATO.

IL GERME DI GRANO

RAPPRESENTA SOLO IL 3% DEL CHICCO, MA È QUI CHE SI CONCENTRANO LE VITAMINE, LE FIBRE, I MINERALI, I GRASSI E GLI ANTIOSSIDANTI DEL GRANO: LA PARTE PIÙ RICCA E PREZIOSA, PERCHÉ VIVA. E PER QUESTO ANCHE LA PIÙ DELICATA.
CON LA LENTA TOSTATURA PRESERVIAMO TUTTE LE QUALITÀ NUTRIZIONALI DEL CHICCO, OLTRE AL SUO AROMA NATURALE.

LA CRUSCA

È LA PELLE DEL CHICCO, IL SUO INVOLUCRO PROTETTIVO, E NE COSTITUISCE CIRCA IL 14%.
LA CRUSCA È FORMATA DA SETTE STRATI (SEPARATI PER FRANTUMAZIONE), CHE APPORTANO ALLE FARINE UN VALORE ELEVATO IN FIBRE E SALI MINERALI.

LA LENTA TOSTATURA CONSENTE DI STABILIZZARE LA CRUSCA SENZA PERDERE LE PROPRIETÀ NUTRITIVE E MANTENENDO ANCHE IL COLORE.

PER OTTENERE
SAPORI AUTENTICI
CI VUOLE
IL GIUSTO TEMPO

LA TOSTATURA RIMANE UN MESTIERE ARTIGIANALE.
IL GRANO È VIVO E PER QUESTO NON ESISTONO UN TEMPO O UNA TEMPERATURA PRESTABILITI.
QUANDO È PRONTO LO SI VEDE DAL COLORE E DALL’ASPETTO.
E LO SI SENTE DAL PROFUMO.

PER OGNI FARINA
LA MISCELA
PERFETTA

PANE, PASTA, PIZZA, DOLCI, BISCOTTI: PRODOTTI DIVERSI, CHE HANNO BISOGNO DI FARINE DIVERSE.
IL SEGRETO È SAPER MISCELARE AD ARTE LE DIVERSE PARTI DEL CHICCO, PER CREARE IL MIX IDEALE PER OGNI PREPARAZIONE.